Integrazione nutrizionale: moda o necessità ?

Esistono molti modi per prendersi cura della nostra salute e del nostro benessere. Qui vorrei spiegarvi perchè ritengo essenziali i tre pilastri del benessere: ATTIVITA’ FISICA – ALIMENTAZIONE CORRETTA – INTEGRAZIONE NATURALE ED EFFICACE. In particolare in questo articolo cercherò di spiegare perchè è ormai INIDISPENSABILE tutelare il nostro organismo con una appropriata integrazione.

La Nutrizione è la scienza che studia il rapporto tra l’Alimentazione e lo stato di salute o malattia dell’organismo. ALIMENTAZIONE – ciò che entra nella Bocca e va nello stomaco. NUTRIZIONE – ciò che entra nell’apparato digerente e va a nutrire le singole cellule dell’organismo.

La Nutrizione Cellulare consiste nel portare direttamente ad ogni singola cellula il nutrimento necessario, e questo non avviene qualora i villi intestinali siano compromessi. Troppo spesso si mangiano calorie “vuote”. Anche nelle diete apparentemente equilibrate, i cibi contengono molte calorie ma non forniscono quantità ottimali di nutrienti, necessari all’organismo per una buona efficienza. I cibi infatti subiscono manipolazioni che possono distruggere o ridurre molti di questi nutrienti, come coltivazioni improprie, trattamenti, argenti di conservazione, processi di lavaggio e cottura, eccessiva raffinazione. Se osservate la tabella noterete come da alimenti di uso comune siano “sparite” vitamine e minerali. L’ ultima colonna indica quanto poco è rimasto. per nutrirci. E non cambia molto se siamo attenti a procurarci cibi “sani” dal coltivatore etico, perchè l’ inquinamento di aria e suolo non conoscono confini. In altre parole possiamo migliorare stando molto attenti a ciò che mangiamo, ma non potremo mai ottenere dal cibo i nutrienti che la natura aveva pensato per noi. Aggiungiamo a questo livelli di stress quotidiano e di inquinamento ambientale per capire quanto sia folle non aumentare la protezione del nostro organismo.

…ma l’ integrazione funziona ?

In ambito scientifico ci sono due scuole di pensiero principali: chi lo ritiene indispensabile e chi superfluo. Mi sento di dare ragione ad entrambi, in quanto finora gli integratori funzionavano abbastanza poco, quindi “autorizzavano” il medico a giudicarli poco importanti nella prevenzione. Per fortuna la scienza va avanti, e come in tutti i settori a volte ci troviamo davanti ad una scoperta scientifica che rivoluziona la nostra vita. In questo caso la scoperta si chiama SUSPENSION GEL TECHNOLOGY, quella con un noto oncologo Italiano ha definito “la più grande scoperta scientifica nel campo della nutrizione”. Col tempo tutto cambia, e solitamente in meglio. Ieri c’era il telegrafo e gli uffici postali, oggi i messaggi istantanei e la posta elettronica sono nella norma. Un tempo, i dottori usavano le sanguisughe e le pinze, oggi c’è la microchirurgia e le scansioni CT. La tecnologia è in costante progresso per il beneficio e l’uso del genere umano.

SUSPENSION GEL TECHNOLOGY: Una Rivoluzione

Mai prima d’ora il metodo di assimilazione dei nutrienti essenziali è stato così semplice. Sappiamo che che i nutrienti si trovano tradizionalmente sul mercato sotto forma di pillole e sono difficili da digerire. Nei succhi, questi nutrienti essenziali si depositano sul fondo della bottiglia, interrompendo l’assimilazione uniforme. L’importanza dell’integrazione alimentare non è solo la qualità di quello che assumete ma anche la giusta quantità al momento giusto. la Gel Suspension Technology è semplicemente migliore. Una volta ingerite, le pillole devono sciogliersi e idratarsi per essere assorbite. Questo deve avvenire prima che il corpo espella i nutrienti contenuti.  I succhi  di frutta sono poco efficaci, I dosaggi sono spesso sbagliati. Occorrerebbe scuotere la bottiglietta ogni minuto per evitare sedimenti. E chi poi si prende la briga di verificare che contengano lo stesso apporto di nutrienti come l’ultima volta? Con la Gel Suspension technology è tutto più semplice. Si tratta di una rivoluzionaria miscela di fibre vegetali (gomma di Guar e gomma di Xantano) che permettono ai nutrienti di rimanere idratati e sospesi in un gel facilmente digeribile.

Essere idratato vuol dire che dal momento in cui I nutrienti entrano nel tuo corpo, sono pronti per essere assimilati, con  una distribuzione uniforme in tutto il contenuto e con un’ altissima biodisponibilità.

 

Basso contenuto di calorie

Stimola I muscoli del tratto digestivo, ovvero la peristalsi, assicurando che i nutrienti attraversino l’apparato digerente alla velocità ottimale. Non troppo in fretta e non troppo piano ottenendo il massimo assorbimento senza ostacoli. Questa regolazione del tempo di transito contribuisce anche a mantenere livelli sani di zucchero nel sangue.

Le fibre solubili agiscono come prebiotico, il che significa che alimenta i batteri sani nel tuo apparato digerente. Questo favorisce la digestione e aiuta a mantenere sano il tratto dell’ apparato digestivo.

Da un senso di sazietà, che ti aiuta a consumare meno cibo.

Basso contenuto glicemico, per quello che concerne gli zuccheri nel sangue.

Nutrienti pre-idratati o emulsionati in caso di nutrimenti olio solubili.

Ecco la rivoluzione. Hai davanti a te una scelta. Puoi mantenere le vecchie abitudini e sperare per il meglio, o puoi diventare parte di un nuovo modo di fare le cose. A te la scelta.

Alcuni motivi per cui dobbiamo integrare:

  • Perché la carenza di sonno può causare un incremento di produzione dell’ormone dello stress, e maggiore predisposizione alle infiammazioni. La carenza di sonno inoltre influisce negativamente sulla secrezione di melatonina. La melatonina è una potente barriera contro i radicali idrossili e due volte più efficace della vitamina E contro i radicali perossidici.
  • Perché il saccarosio deprime il sistema immunitario e drena minerali preziosi dall’organismo. Anche in piccole dosi lo zucchero è dannoso per la salute. Assumere 100 grammi (8 cucchiai) di zucchero, equivalenti a circa due lattine di una bibita, può ridurre del 40% l’attività germicida dei nostri globuli bianchi. L’effetto di depressione immunitaria provocato dallo zucchero ha inizio circa 30 minuti dopo l’assunzione e dura fino a cinque ore. Se si assume zucchero di mattina, pomeriggio e sera, l’organismo resta cronicamente in uno stato di caos che alla lunga diventa nocivo.
  • Perché il consumo abituale dello zucchero bianco ( zuccheri derivati da farina bianca come pane, pasta, riso, patate.) distrugge in gran parte le vitamine del gruppo B. La vitamina B1 d’altro canto è necessaria per l’assimilazione dei carboidrati. Dove passa lo zucchero che distrugge, arriva la medicina che tenta di riparare curando gli effetti del diabete, del colesterolo, della pancreatite, della iperglicemia ecc.
  • Perché molti farmaci ostacolano gli effetti suscitati dalla sinergia tra le cellule immunitarie ed i tessuti e gli organi deputati alla difesa dell’organismo da malattie, infezioni e virus. La maggior parte dei farmaci contengono anche un elevato livello di specifiche tossine che decimano i batteri benevoli intestinali, i quali sono una fonte primaria di protezione dell’organismo umano. Di conseguenza, l’uso a lungo termine di farmaci è associato ad una maggiore frequenza e durata delle infezioni.
  • Perché l’alcol altera la metabolizzazione dei nutrienti a causa dei danni che causa alle cellule nel tratto digestivo, e interferisce con la secrezione di alcuni enzimi necessari alla digestione. L’alcol può anche impedire l’assorbimento di importanti vitamine al livello epatico.
  • Perché molti farmaci come lassativi forti, antiacidi di alluminio, diuretici ed alcuni steroidi riducono l’assorbimento di nutrienti, in particolare della vitamina A, B6, D, E, K e di folato.
  • Perché la cottura distrugge il corredo vitaminico, specie delle vitamine termolabili: enzimi, ormoni, antiossidanti naturali: elementi che sono alla base delle difese naturali dell’organismo.
  • Perché uno scarso assorbimento di nutrienti può dipendere anche da un’allergia, per esempio intolleranza al lattosio (incapacità di digerire il latte)
  • Perché individui di età avanzata vengono prodotte scarse quantità di succhi gastrici dallo stomaco e dal pancreas, riducendo così l’assunzione di ferro, calcio, folato e vitamina B12.
  • Perché lo stress cronico può rendere più soggetti a raffreddori e influenze stagionali, e può concorrere a problemi di salute più gravi, come patologie cardiache, diabete e altre malattie. Lo stress anche “brucia” notevoli quantità di vitamina C. I cibi vegetali andrebbero consumati il più possibile crudi, dato che il calore può far disperdere fino all’80% della vitamina C; lo stesso vale per tempi troppo lunghi di conservazione in frigorifero (per esempio per le patate o le mele).Nelle prime 3 ore di esposizione all’aria, i cetrioli affettati perdono tra il 41 e il 49% del loro contenuto in vitamina C. Un melone tagliato a fette e lasciato in frigorifero non coperto perde il 35% della sua vitamina C in meno di 24 ore.
  • Perché un eccessivo affaticamento può portare alla perdita di preziosi nutrienti. Per evitare conseguenze, che potrebbero essere anche gravi, è bene ricorrere a un’adeguata integrazione.
  • Perché le emozioni negative possono pregiudicare le funzioni dell’organismo. Come nel caso dello stress, se cronicizzate le emozioni negative comportano un drammatico incremento del livello di cortisolo. L’ansia e la paura influenzano l’intero stato di salute del corpo, i livelli ormonali e il modo in cui le nostre cellule immunitarie sono in grado di difenderci.
  • Perché anche l’inquinamento atmosferico aumenta il fabbisogno di vitamina E
  • Perché il tè contiene tannini, che riducono drasticamente l’assorbimento di ferro contenuto nel cibo consumato contemporaneamente. Se bevete tè forte regolarmente ai pasti correrete più rischi di anemia.

Il benessere è una conquista quotidiana che ci accompagna dalla nascita. E’ importante proteggere il nostro corpo con intelligenza e costanza. Attività fisica corretta e bilanciata, alimentazione intelligentemente calibrata e sana, integrazione naturale ed efficace sono tre strumenti indispensabili per il miglior risultato.